Le stanze con finestre piccole possono risultare buie. Ecco a voi 5 piccoli accorgimenti per rendere una stanza più luminosa.

Quante volte avrete pensato: “In questa stanza vi è bisogno di accendere i lampadari anche in pieno giorno!”. È questo il primo pensiero quando entriamo in stanze buie, di solito caratterizzate da finestre e/o portefinestre di dimensioni ridotte che non lasciano passare molta luce.

Abbiamo quindi selezionato per voi 5 semplici “regole” da seguire per rendere una stanza più luminosa:

  1. Sì alle superfici riflettenti
    Una stanza dotata di specchi e mobili con superfici riflettenti ha un doppio vantaggio: in primo luogo la rende più sofistica ed elegante, in secondo luogo tali superfici hanno la capacità di “moltiplicare” la luce (naturale e/o artificiale) riflettendola in ogni angolo della stanza.
  2. Sì alle finiture lucide ed ai colori chiari
    Le finiture lucide di rivestimenti e pavimenti contribuiscono a dare la sensazione di un ambiente più luminoso, soprattutto se i colori scelti sono chiari (il classico bianco non sbaglia mai!).
  3. Sì alle tende chiare e trasparenti
    Dove la luce scarseggia è buona regola evitare l’utilizzo di tende scure e dai tessuti pesanti. Decisamente meglio una tenda chiara e quasi trasparente.
  4. Sì alle pareti vetrate o all’assenza di pareti
    Intervenire su stanze poco luminose significa anche dare una nuova lettura alla divisione interna degli spazi. Sicuramente sì agli open space e, laddove non sia possibile, le classiche pareti divisorie tra una stanza e l’altra potrebbero essere pensate in materiali trasparenti come il vetro.
  5. Sì alle pareti dai colori chiari
    Niente di più sbagliato per le stanze dotate di poca luce sono le pareti scure. Anche se poco estroso, il bianco è sempre un ottimo rimedio a tutto!